Effetto ossidato: l’eleganza del tempo a portata di tutti

13 Giu Effetto ossidato: l’eleganza del tempo a portata di tutti

Arreda gli interni con uno stile originale e creativo grazie all’effetto ossidato.

 

Tra glieffetti decorativi più in voga negli ultimi anni c’è sicuramente l’effetto corten: nell’arredamento moderno l’effetto “ruggine” dona un invecchiamento naturale a pareti e a oggetti di ogni tipo.

Il risultato è un ambiente ricco di personalità su cui il tempo ha lasciato una traccia elegante… creata ad hoc grazie ad alcuni prodotti speciali facili da usare e di grande impatto, realizzati da Owatrol, azienda leader in questo settore.

Contrasti di tonalità, effetti unici, una raffinata patina del tempo che dona a un tavolo, a una parete o a un vaso uno stile eclettico: l’effetto ossidato per arredare casa piace soprattutto per le infinite sfumature cromatiche e l’aspetto estremamente realistico che dona a ogni superficie.

Colorificio Arcobaleno ha selezionato i migliori prodotti per creare un effetto metallo ossidato e permettere così a professionisti e amanti del fai da te di ottenere un effetto ruggine, un effetto bronzo e un effetto rame ossidato a regola d’arte e di grande fascino.

 

 

I passi necessari a creare un effetto ossidato sono tre:

  1. la preparazione della superficie
  2. l’applicazione del prodotto giusto
  3. la protezione della superficie per una lunga tenuta nel tempo

 

Ipotizziamo, ad esempio, di voler creare un bellissimo effetto bronzo ossidato all’interno di una stanza della nostra casa.

La preparazione della superficie varia dal tipo di supporto su cui si vuole creare l’effetto decorativo. Se abbiamo materiali in zinco, plastica, vetro, ceramica, inox o altre superfici lisce, partiremo con un primer fissativo di assoluta qualità come l’Absolute Primer di Owatrol. Su legni tannici e altri supporti sensibili agli acidi, invece, useremo un primer protettivo diverso: il Blocking Primer.

 

Per creare l’effetto ossidato vero e proprio occorrerà applicare prima in successione due strati di Reactive Leaf. Poi con il nebulizzatore in dotazione, o con l’ausilio di un panno o un piccolo pezzo di stoffa, applicheremo direttamente uno degli spirit per creare il vero effetto ossidato.

 

L’ultimo step è la protezione della superficie ossidata e la fissazione del colore e dell’effetto decorativo ottenuto. Materiali di partenza diversi richiedono interventi differenti. Per fermare e neutralizzare l’ossidazione creata sul ferro ossidato con Rust Spirit useremo direttamente Owatrol Oil. Su tutte le altre superfici dove abbiamo applicato il Reactive occorrerà applicare prima lo Spirit Sealer per bloccare il processo di ossidazione e, successivamente, la Natural Varnish.

 

 

Riassumendo, quindi, le categorie di prodotti sono quattro:

  • i Reactive, che messi sui diversi materiali li fanno diventare ferro, rame o bronzo
  • gli Spirit, acidi spray che attivano il processo di ossidazione dei vari ferri
  • il Sealer che ferma il processo di ossidazione
  • la Varnish che protegge il risultato ottenuto.

Per ogni dubbio, domanda o suggerimento non esitare a contattarci.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.